#RassegnaStampa #Carpi: Il @IlRestoDelCarlino.Modena parla del #cantiere delle scuole Gasparotto

ScreenHunter_868 Sep. 05 09.09

Al via i lavori nella scuola Gasparotto Cantiere di un anno con i bimbi a lezione. Fossoli, intervento complesso ma Tosi assicura:«Nessun disagio»

di SILVIA SARACINO

È INIZIATO il cantiere nelle scuole Gasparotto di Fossoli, l’ intervento di edilizia scolastica più imponente degli ultimi anni e anche il più complesso: le scuole elementari verranno sventrate e ampliate con i bambini all’ interno che frequenteranno regolarmente le lezioni.
I lavori, per un importo di 700mila euro, dureranno un anno.
«Siamo in linea con la tabella di marcia – spiega l’ assessore ai Lavori pubblici Simone Tosi – la scuola ricomincerà con il cantiere già avviato ma senza disagi per i bambini».
L’ ampliamento è necessario per assorbire un aumento di iscritti che ha portato a classi ‘pollaio’ e bambini costretti anche a fare i turni nella mensa.
«Si tratta di un intervento importante che ha diversi obiettivi – spiega Tosi – il primo è la necessità di dotare la scuola di nuove aule didattiche più ampie, a fronte di quelle esistenti ottimali ad ospitare circa 22 alunni e non 25 alunni come avviene oggi».
Verranno anche rifatti i servizi igienici, sarà ampliata la zona refettorio in modo da far pranzare i bambini tutti insieme e saranno rifatti gli ingressi nell’ atrio con l’ obiettivo di contenere i consumi energetici per il riscaldamento.
«L’ ampliamento – spiega l’ assessore – permetterà agli insegnanti di sperimentare una didattica non più di tipo classico frontale ma inclusiva che richiede spazi anche all’ interno delle aule in cui poter lavorare in piccoli gruppi».
La scelta del Comune è stata quella di intaccare il meno possibile il giardino esterno e di ricavare nuovi spazi all’ interno e questo comporta un ampliamento in ‘verticale’: «si è scelto di procedere con l’ ampliamento in sopraelevazione alla porzione più recente edificata nel corso del 2001, mediante la realizzazione di una struttura in acciaio in completo scavalco rispetto al volume esistente».
Sarà questa la parte più delicata dei lavori e progettata in modo tale da permettere ai bambini di restare nelle classi al piano terra mentre sulle loro teste verrà costruito un piano dove saranno collocate 4 nuove aule servizi igienici e un locale di servizio per il personale.
Tosi spiega che «le operazioni preliminari di cantiere dovrebbero permettere la minimizzazione dei disagi per alunni, genitori e del personale della scuola».
Un cantiere che ha caratteristiche uniche nel suo genere e che dovrebbe durare un anno, con previsione di aprire la scuola nuova a settembre 2019.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...