#Carpi: prestare molta attenzione; #Avviso ai proprietari di #cani

Il veleno utilizzato, metaldeide, è un prodotto usato in agricoltura; una sostanza ad azione molto rapida e i primi sintomi si manifestano in circa 2-3 ore dall’assunzione. Si osserva una sintomatologia neurologica molto violenta: spasmi muscolari, contrazioni tonico-cloniche, convulsioni, irrigidimento con iperestensione del capo e della colonna in un tipico atteggiamento ad arco), ipersalivazione, pupille dilatate, tachicardia, aumento della frequenza respiratoria, congestione o pallore delle mucose. Tale sintomatologia si aggrava con iperattività se il paziente è sottoposto a stimoli tattili.
Altri elementi caratterizzanti l’assunzione di metaldeide sono la diarrea dal tipico colore verdastro, il vomito dal caratteristico odore di acetaldeide e la grave ipertermia (42-43 C°), che raramente si osserva.

Se si presentano uno o più dei sintomi sopracitati bisogna portare immediatamente il cane in un ambulatorio veterinario.

Le esche contenenti il veleno sono solitamente polpette; sono state depositate non solo nella pubblica via ma anche gettate all’interno dei cortili.

Per prevenzione è opportuno seguire i seguenti comportamenti;

1) Quando si passeggia con il proprio cane e non si è in grado di tenerlo  costantemente sotto  controllo, utilizzare la museruola in modo che non sia in grado di ingerire alcun alimento solido.

2) Evitare di portare il cane in zone dove l’esca può essere nascosta (siepi, aiuole con erba alta, ecc,)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...