#Manutenzioni nelle #scuole di #Carpi.

Ieri sera in Consiglio Comunale abbiamo risposto ad una interrogazione del Consigliere Comunale Roberto Benatti sulle manutenzioni nelle scuole cittadine. Pubblico qui la risposta preparata insieme alla collega Stefania Gasparini

“Il Comune di Carpi fra i vari immobili adibiti a vari scopi (uffici, sociale, cultura, ecc.), ha competenza su oltre 40 edifici scolastici, ai quali riserva particolare attenzione per mantenere l’uso e la funzionalità mediante controlli costanti ed interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, per un impegno di spesa di circa 400.000€ annui.

In particolare ci sono state alcune criticità negli edifici scolastici “O. Focherini” e “M. Fanti”.

La Scuola Focherini è stata recentemente oggetto di infiltrazioni che hanno interessato anche l’edificio palestra su entrambi sono stati messi in campo interventi mirati, che hanno risolto il problema. Tuttavia per quanto riguarda l’edificio scolastico, viste anche le difficoltà dovute alla presenza dell’impianto fotovoltaico è in progetto un intervento di rifacimento totale dell’impermeabilizzazione, che verrà eseguito entro l’estate 2017.

Questa scuola ha presentato alcuni problemi all’impianto di riscaldamento, con conseguente riduzione del calore percepito soprattutto in alcuni punti all’interno dell’edificio, anche in questo caso siamo intervenuti con manutenzioni ordinarie e straordinarie. I problemi erano dovuti al normale stato d’uso di alcune componenti dell’impianto stesso e in particolare si evidenzia:

  • la sostituzione di una delle due caldaie e sostituzione del bruciatore dell’altra caldaia;
  • il completamento della sostituzione delle tubazioni principali dal locale Centrale Termica all’interno dell’edificio;
  • la sostituzione di 24 radiatori;
  • la predisposizione di valvole supplementari per lo sfogo automatico dell’aria all’interno del circuito, verso l’aula ex artistica all’angolo sud della scuola i cui radiatori erano spesso soggetti a formazione di aria;
  • vari interventi ordinari quali la pulizia dell’impianto, la sostituzione di alcune valvole termostatiche, ecc..

Nella Scuola Fanti l’impianto di riscaldamento è stato recentemente oggetto di interruzione del servizio con conseguente necessità di interrompere le attività scolastiche per 3 giorni (il 6, 7 e 9 dicembre) causa l’improvvisa e imprevedibile rottura interna di una delle due caldaie e la conseguente impossibilità per l’altra caldaia di poter operare in sicurezza. Data la situazione emergenziale creatasi, anche per poter ripristinare l’impianto nel più breve tempo possibile, si è ritenuto opportuno provvedere alla sostituzione immediata di entrambe le caldaie con un gruppo di 4 generatori a condensazione; l’impianto è tornato perfettamente in esercizio il 10 dicembre.

Per il resto, lo stato di manutenzione dell’impianto è complessivamente buono: nel 2003 si era provveduto al rifacimento delle reti di distribuzione, mentre per i radiatori in ghisa si era ritenuto fossero ancora in grado di soddisfare appieno le esigenze dell’impianto stesso.

Nelle area verdi scolastiche interveniamo ogni anno sia sull’arredo verde sia sui giochi, investendo 100mila euro.

L’Unione Terre d’Argine stanzia in media, ogni anno, per le manutenzioni straordinarie in favore scuole dei Comune di Carpi, 500. 000 euro di risorse proprie, alle quali vengono usualmente aggiunte risorse derivanti contributi esterni ottenute da progettazioni comunitarie, nazionali, regionali.

Le priorità vengono decise congiuntamente dall’Ufficio Tecnico del Comune di Carpi e dal Settore Istruzione dell’Unione, di norma entro la fine dell’anno solare per i lavori da realizzarsi l’estate successiva, sulla base delle analisi effettuate ogni anno, dei flussi demografici, delle segnalazioni delle scuole stesse, degli adempimenti normativi e dei piani di miglioramento/adeguamento.

Le scelte degli interventi riguardano:

  • eventuali lavori di messa a norma ed in risposta ad adempimenti normativi (la situazione è complessivamente piuttosto buona sia per quanto attiene la rimozione dell’amianto, già completata una decina di anni fa, sia per l’adeguamento sismico, che infine per la normativa antincendio);
  • eventuali adeguamenti impiantistici;
  • eventuali ampliamenti o nuove costruzioni in ragione di particolari flussi demografici (dopo la recente costruzione della scuola d’infanzia Balena Blu, della scuola media Margherita Hack di Cibeno, della sede del CPIA di Carpi, l’offerta su base territoriale comunale risulta attualmente equilibrata con la domanda);
  • manutenzioni straordinarie periodicamente necessarie.

Ogni anno, tutti gli interventi effettuati in estate vengono completamente rendicontati, di norma nel mese di settembre.

Gli interventi programmati nel breve periodo più significativi riguardano – come già evidenziato – la manutenzione straordinaria della copertura della scuola secondaria di primo grado Focherini, il cantiere già in atto presso la scuola primaria Fanti, l’ampliamento della struttura e l’adeguamento dei bagni e di alcuni locali della scuola primaria Gasparotto di Fossoli ed, in prospettiva il suo allargamento.

Già nell’estate prossima (2017), sono previste anche alcune piccole manutenzioni presso la scuola primaria Colonello Lugli di Santa Croce (Manutenzione straordinaria su lucernai), il plesso del nido Melarancia/scuola d’infanzia Agorà (creazione di presa irrigua esterna); la scuola d’infanzia di Cortile (manutenzioni interne ed esterne, tinteggio della palestra) e la scuola d’infanzia Peter Pan (manutenzione della pavimentazione esterna), oltre che interventi di adeguamento dei quadri elettrici e delle aree esterne di diverse scuole del Comune.

Le richieste di intervento manutentivo sugli edifici pubblici di competenza comunale  nel 2016 in totali sono  state 1124, ovviamente la parte maggioritaria è stata eseguita sugli edifici scolastici, rimangano da evadere circa una ventina di segnalazioni per vari motivi,  quali ad esempio l’attesa per l’acquisto di materiale, o l’attesa di condizioni climatiche che permettano gli interventi esterni, oppure l’attesa dell’intervento da parte di ditte esterne.

Rimanendo a sua disposizione, cogliamo  l’occasione per porgere i nostri  saluti

 

Assessore

Simone Tosi

Stefania Gasparini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...