Il 16 dicembre una visita ai canali destinati alla riqualificazione


Interessati il Diversivo Fossa Cavata e il Canale collettore delle acque basse modenesi

Prosegue il progetto europeo Life Rinasce, dedicato alla riqualificazione naturalistica per la sistemazione integrata idraulico-ambientale dei canali emiliani. Realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale attraverso un percorso partecipato che ha visto diversi incontri con gli abitanti delle zone interessate, riguarda anche diversi canali che attraversano il territorio carpigiano. Proprio venerdì 16 dicembre si terrà una visita guidata gratuita sui luoghi interessati a questa riqualificazione.

Il progetto ha ottenuto dall’Unione Europea i fondi necessari alla sua realizzazione; su tre canali che passano nel carpigiano (la Cavata Orientale, il Diversivo Fossa Cavata e il Canale collettore delle acque basse modenesi, che prosegue nel novese) nel giro di 4 anni, dal 2014 al 2018, per diminuire il rischio idraulico e migliorare l’habitat naturale verranno investiti poco più di due milioni di euro (941 mila euro dalla Ue, 975 mila dal Consorzio di Bonifica e il resto dalla Regione Emilia-Romagna). Sulla Cavata Orientale si prevede la creazione di habitat acquatici mediante la realizzazione di una golena allagabile per una lunghezza di circa 500 metri ed una larghezza di 5 metri, di una fascia riparia di 500 metri e di un’area umida/cassa di espansione di 3 ettari per la laminazione in linea delle piene e la depurazione delle acque invasate (a completamento degli interventi di AIMAG nel comparto industriale di via Emilia-Romagna).

Rispetto al Diversivo Fossa Cavata verrà invece coperta la fossa Gusmea creando una collinetta artificiale e un canneto mentre sul Canale delle acque basse modenesi il progetto prevede la creazione di habitat acquatici mediante realizzazione di una golena allagabile per una lunghezza di circa 2 km ed una larghezza di circa 3 metri oltre alla creazione di una fascia riparia di 500 metri.

Ricordiamo che la partecipazione alla visita guidata (con partenza e ritorno da Reggio Emilia) è a numero chiuso (massimo 50 partecipanti): i posti verranno riservati sulla base dell’ordine di arrivo delle richieste. L‘arrivo al Diversivo Fossa Nuova Cavata e al Collettore delle acque basse modenesi è previsto nella tarda mattinata.

Per partecipare all’evento occorre inviare una e-mail di iscrizione all’indirizzo info@cirf.org oppure a liferinasce@emiliacentrale.it, entro domani, mercoledì 14 dicembre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...