Gli uomini della Segreteria Pd Modense rispondono all’appello della Annibali

13445683_10153925193083173_2759594770548538651_n
Anche gli uomini, non solo le donne, devono far sentire la propria voce contro la tragedia dei femminicidi, perché non si creda che la cultura maschilista proliferi nell’indifferenza, o peggio, nella solidarietà tra maschi. I componenti maschili della Segreteria provinciale del Pd modenese – Andrea Bortolamasi, Davide Fava, Marcello Mandrioli, Leonardo Pastore, Alessandro Poggi, Stefano Reggianini, Simone Tosi e Valerio Zanni – aderiscono all’appello #SeSeiUnUomoFirma lanciato da Lucia Annibali, l’avvocata sfregiata con l’acido dall’ex compagno, e Alessia Morani, vicecapogruppo Pd alla Camera:

“E’ giusto che sulla cruciale questione dei rapporti violenti tra donne e uomini, anche la componente maschile della società prenda la parola, pena essere tacciati di indifferenza, o peggio ancora, di connivenza. Il tragico fenomeno dei femminicidi e dei reati contro le donne perpetrati da mariti, compagni e fidanzati è il frutto di una cultura malata delle relazioni all’interno di una coppia. La donna oggetto di possesso e controllo da parte del maschio che non accetta, e quindi punisce, ogni espressione e ogni tentativo di autonomia. Nel 2015, in Italia, sono morte ammazzate 152 donne, in 117 casi il delitto è avvenuto nell’ambito familiare, con l’aggravante che, sempre più spesso, all’efferatezza assistono i figli, inermi nei confronti di una violenza che li colpisce negli affetti più cari e li segna per la vita. Vogliamo sensibilizzare anche i nostri concittadini uomini, non solo le donne, e chiamarli a un impegno sociale e culturale contro la violenza sulle donne. Facciamo, quindi, un appello anche nel modenese ad aderire alla campagna #SeSeiUnUomoFirma lanciata da Lucia Annibali, l’avvocata sfregiata con l’acido dall’ex compagno, e da Alessia Morani, vicecapogruppo Pd alla Camera. Invitiamo, in particolare, i nostri amministratori, coloro che hanno incarichi nelle istituzioni e nei partiti, ma anche semplici iscritti e simpatizzanti, a unire la propria voce a quella delle donne che, da anni, lottano per cambiare una cultura e un modo di intendere la società che le penalizza e le relega in ruoli subordinati da cui non possono sottrarsi, pena la punizione e la violenza fisica. Come Pd Modena, invitiamo inoltre gli uomini che decidono di aderire all’appello a inviare una loro foto con la scritta #SeSeiUnUomoFirma che verrà postata sulla pagina Fb del Pd provinciale. Iniziative specifiche saranno inserite anche nei programmi delle prossime Feste de l’Unità in corso di organizzazione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...