In Consiglio due mozioni e un ordine del giorno sull’amianto

20140211-192022.jpg

Discussa nel corso dell’ultima seduta anche una interpellanza sul Circolo Tennis –Comunicato stampa n.44 del 10/2/2014
Il Consiglio comunale di Carpi del 30 gennaio scorso ha visto affrontare tra gli altri anche i temi amianto e Circolo Tennis: il primo grazie alla presentazione nelle scorse settimane di alcune proposte sotto forma di una mozione di ApC per istituire lo sportello informativo amianto, di una mozione di Carpi 5 Stelle sulle azioni da intraprendere vista la presenza di fibre di asbesto nella rete idrica, di un ordine del giorno su un piano di sostituzione delle tubature in cemento-amianto firmato dai consiglieri Benatti, PdL, e Alboresi, Lega nord; il secondo grazie ad una interpellanza di Roberto Andreoli (capogruppo PdL) sul recente bando di affidamento del Circolo di via Marx.
L’assessore all’Ambiente Simone Tosi ha risposto in merito al primo punto che lo sportello è stato già costituito formalmente dopo una recente delibera di Giunta presso l’Ufficio Ambiente del Comune, grazie alla collaborazione di Cora e Gev, e che gli edifici comunali non hanno né tetti né pavimenti in linoleum con fibre di amianto. Rispetto invece alla rete idrica questa per 218 chilometri presenta ancora tubi in cemento-amianto “e dunque vanno coinvolti Aimag e Atersir in questa opera di sostituzione che costerà almeno 50 milioni di euro”. Tosi ha poi ricordato come l’amministrazione abbia comunicato tempestivamente ai cittadini la notizia del rinvenimento di tracce di fibre di amianto nell’acqua e gli atti successivi ad essa, indicando le possibili cause in base alle ultime ipotesi fatte e anche una soluzione ‘tampone’ che si potrebbe seguire per fare in modo che nelle tubature si formi la pellicola di calcare che ora non c’è e che potrebbe ‘bloccare’ l’amianto presente: il tutto in attesa dell’opera di sostituzione della rete antecedente il 1995. “Si tratta di un intervento veloce e non oneroso, possibile grazie ad una sostanza di tipo alimentare, con la richiesta all’Azienda Usl di monitorare l’evoluzione delle situazione. Comunque la stessa – ha spiegato Tosi – ha ribadito che l’acqua è potabile e c’è un Gruppo Tecnico Misto che affronta il tema e mette a punto le eventuali soluzioni. Per quello che riguarda le scuole abbiamo prorogato ad agosto la sperimentazione dell’acqua in bottiglia a richiesta”.
Andrea Losi (C5S) ha manifestato dubbi sulla trasparenza e l’efficienza della procedura di comunicazione della notizia dell’amianto nella rete idrica e sui passaggi successivi, sottolineando anche il difetto d’informazione tra i vari soggetti coinvolti. “Se trattiamo la gente come immatura – ha detto – ne riceveremo preoccupazione. In questo campo si potrebbe fare ancora meglio”. Giliola Pivetti, capogruppo di ApC, dopo essersi invece detta soddisfatta per la creazione dello sportello amianto ha manifestato dubbi sulla sostanza alimentare che dovrebbe risolvere il problema delle fibre di amianto nell’acqua, “un’esperienza sconosciuta a cui non mi affiderei tranquillamente. Magari anche le Giornate Ramazziniane 2014 potrebbero affrontare il tema”. E dopo che il Sindaco Enrico Campedelli ha brevemente ricordato di avere già nei mesi scorsi domandato agli organizzatori di queste giornate di studi proprio ciò che Pivetti aveva richiesto Argio Alboresi (capogruppo Lega nord) ha infine replicato che nel prossimo Bilancio sarebbe necessario inserire le risorse per sostituire le tubature in cemento-amianto. Roberto Benatti invece, ricordando i meriti del centrodestra nel portare avanti la richiesta di sperimentare l’utilizzo dell’acqua in bottiglia nelle scuole, ha chiesto chiarezza sulla sostanza alimentare da immettere nella rete. Al momento del voto la mozione di Pivetti è stata votata da tutti i consiglieri comunali presenti in aula, quella firmata da Losi ha invece visto astenersi Lega nord e PdL e infine l’odg di Benatti-Alboresi ha riscosso l’unanimità dei consensi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...