Consiglio di Stato, impianti fotovoltaici anche in area agricola

(Francesco Petrucci)
http://www.nextville.it/news/1459

20131016-115820.jpg
La realizzazione di un impianto fotovoltaico è ammessa in area agricola anche qualora la normativa urbanistica regionale non ne preveda la realizzazione, in forza dell’attuazione del principio Ue di sviluppo delle rinnovabili (direttiva 2001/77/Ue).
Lo ha chiarito il Consiglio di Stato nella sentenza 26 settembre 2013, n. 4755 respingendo le richieste dei ricorrenti proprietari di alcuni terreni confinanti con quello che aveva ottenuto l’autorizzazione a realizzare l’impianto fotovoltaico. I Giudici hanno riconosciuto che è vero che la legge urbanistica regionale veneta 11/2004 (Regione che aveva autorizzato l’impianto) non prevede come ammissibili gli impianti fotovoltaici in area agricola, a differenza di quanto prevede l’articolo 12, comma 7, Dlgs 387/2003.

Ma interpretare la norma regionale sopravvenuta nel 2004 nel senso di una implicita abrogazione di quella statale del 2003 non è corretto. Il Dlgs 387/2003 è attuazione dell’obbligo verso la Ue di sviluppo delle rinnovabili ex direttiva 2001/77/Ue (vigente ratione temporis, ora sostituita dalla direttiva 2009/28/Ce) consentendone la realizzazione anche in area agricola, e vincola, quindi, l’interpretazione della norma regionale che deve “cedere” rispetto all’osservanza degli obblighi europei. Ricordiamo che gli incentivi al fotovoltaico (Conto energia) sono terminati il 6 luglio 2013.

Annunci

Un commento

  1. Dalla foto si evince, che l’impianto è fatto bene, ma che rende incoltivabile/inacessibile il piano campagna. Se non si intende lasciare lo spazio per il passaggio di un trattore, si può lasciare il passaggio da pascolo. In Germania hanno iniziato col Fotovoltaico a fine anni 1940. I primissimi utilizzatori erano proprio agricoltori e per validi motivi. Io ho fatto progetti e preventivi per parecchi anni e dovevo calcolare sempre il 30% di rendimento in più, per compensare la nuvolosità e i giorni di sole scarso. Con i pannellini della Telefunken 1958, che non richiedevano l’Orientamento, in certe zone si otteneva successo lo stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...