Consiglio comunale, botta e risposta sul PSC

L’interrogazione di Andreoli (PdL), la replica dell’assessore Tosi 

Nell’aprile scorso il capogruppo del PdL Roberto Andreoli ha presentato un’interrogazione sui tempi e le modalità del futuro Piano Strutturale Comunale. Nel corso del Consiglio comunale di Carpi di giovedì 12 settembre alle domande in essa contenute ha dato risposta l’assessore all’Urbanistica Simone Tosi. “Più di un anno è passato da quando il Consiglio – si legge nell’interrogazione – ha deliberato le linee di indirizzo del nuovo PSC; da allora l’unico passo avanti è stata la nomina del Responsabile Unico di Procedimento, cioè colui che avrebbe definito le procedure per il bando di selezione pubblica per l’individuazione di chi avrebbe avuto in affidamento la redazione del Piano. Quali i tempi per la definizione, apertura e chiusura del Bando? Quali le competenze ricercate considerato che di un urbanista ha necessità questo progetto, quali i tempi ipotizzati per le varie fasi fino alla presentazione in Consiglio comunale?”
“Dopo aver definito il documento politico d’indirizzo per la redazione del PSC – ha risposto Tosi – il sisma del maggio scorso ha assorbito tutte le risorse umane e dunque si è deciso di affidare all’esterno dell’ente locale la sua stesura. La nostra priorità ora è lo strumento programmatorio del Piano della Ricostruzione, che vogliamo portare in Consiglio entro la fine dell’anno, e le nostre energie sono usate ora a questo fine. Solo dopo aprirà il cantiere per il nuovo PSC. Segnalo inoltre che è terminato lo studio di microzonazione sismica del territorio, che verrà inviato alla Regione e poi alla Protezione Civile Nazionale per le opportune valutazioni. Abbiamo già individuato i professionisti a cui affidare il Piano della Ricostruzione: in Commissione consiliare il 18 settembre li presenteremo, e verranno illustrati gli obiettivi, le modalità di redazione e l’iter di approvazione. In Commissione presenteremo anche rispetto alla Microzonazione sismica del territorio comunale i risultati e la situazione dell’iter amministrativo”.
La risposta di Tosi non ha soddisfatto Andreoli: “dopo 5 mesi l’assessore non mi risponde, ci prendete in giro” ha detto, prima di uscire dall’aula.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...