Rilevate tracce nella rete carpigiana

20130710-002106.jpg
Acqua e amianto nell’acqua potabile

A seguito dei monitoraggi periodici che l’ASL effettua sull’acqua che sgorga dal nostro acquedotto (intensificati nel dopo-terremoto), abbiamo acquisito una prima comunicazione il 21/12/2012 che indicava l’assenza di fibre d’amianto in un campione d’acqua prelevato della fontana di Via dei Cipressi nell’ambito dei controlli di routine. Abbiamo chiesto ad Aimag e all’AUSL di effettuare un campionamento più diffuso nei loro controlli di routine. Venerdì scorso ci sono stati consegnati dall’AUSL i risultati che evidenziano invece una limitata presenza di fibre d’amianto nell’acqua.

Non ci sono limitazioni normative che prescrivono l’assenza di fibre d’amianto nell’acqua sia ai fini della potabilità che della qualità dell’acqua. Non esistono limiti previsti dalle norme europee, non esistono paesi europei che abbiano assunto limitazioni specifiche per le particelle d’amianto nell’acqua. Gli Stati Uniti è l’unica nazione che prevede un limite massimo di 7.000.000 di particelle per litro.

I dati delle analisi effettuate dall’AUSL, anche se paragonati con il limite assunto dagli Stati Uniti, sono di tre ordini di grandezza inferiori (1000 volte più bassi), stimolano comunque l’amministrazione Comunale a promuovere un progetto per il contenimento e l’eliminazione delle particelle di amianto nell’acqua che provengono dalle condutture a base di fibre d’amianto posate fino a metà degli anni 80 in tutto il mondo per la realizzazione di acquedotti.

Con il fine di capire, mantenere sotto controllo e risolvere il fenomeno, si promuove innanzitutto un progetto di monitoraggio/indagine del fenomeno che coinvolgerà l’Azienda Sanitaria Locale, AIMAG e tutte le conoscenze tecnico scientifiche necessarie/disponibili in materia.

si promuoverà lo studio di fattibilità d’un programma straordinario di intervento per rimuovere le cause che saranno individuate dal gruppo tecnico/scientifico.
punto campionato e valore rilevato
PUNTO 1 – 4.069
PUNTO 2 – 10.174
PUNTO 3 – 1.017
PUNTO 4 – 9.411
PUNTO 5 – 2.035
PUNTO 6 – 11.700
PUNTO 7 – 5.426
PUNTO 8 – 10.428
PUNTO 9 – 5.850
PUNTO 10 – 5.340
Limite previsto negli USA (unico paese che ha posto limitazioni: 7.000.000 microfibre /litro
Presenza di fibre di amianto nelle acque di rete (nota Asl)

I riferimenti normativi
La normativa comunitaria e nazionale sulle acque destinate al consumo umano (Decreto Legislativo numero 31 del 2001) non fissa alcun limite di concentrazione, in quanto non vi sono evidenze di pericolosità dell’amianto a seguito della sua ingestione con acqua potabile e quindi non si prevede la ricerca di fibre di amianto.
A livello internazionale, gli unici riferimenti a limiti di residui sono contenuti in indicazioni americane. In esse viene presa in considerazione la possibilità che l’amianto eventualmente contenuto nell’acqua possa contribuire ad aumentare il livello di fondo delle fibre aerodisperse e quindi il rischio legato alla possibile assunzione per via inalatoria. Queste indicazioni prevedono di non superare il valore di 7 milioni di fibre/litro (fonte EPA, Environmental Protection Agency).
Altri studi italiani disponibili, effettuati in altre Regioni ad esempio la Toscana, dimostrano che esiste la possibilità di ritrovare fibre di amianto nelle acque degli acquedotti, ma per lo più presenti in modo discontinuo e in quantitativi tali da non costituire pericolo.
Le valutazioni dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità
Sotto il profilo sanitario, l’Organizzazione Mondiale della Sanità nel documento “Direttive per la qualità dell’acqua potabile” volume 1 Raccomandazioni, pubblicato nel 1994, si è così espressa “…Non esiste dunque alcuna prova seria che l’ingestione di amianto sia pericolosa per la salute, non è stato ritenuto utile, pertanto, stabilire un valore guida fondato su delle considerazioni di natura sanitaria, per la presenza di questa sostanza nell’acqua potabile”; questo concetto è stato ribadito anche nei successivi aggiornamenti (Linee guida sulla qualità dell’acqua, OMS 2011).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...