Con le UMI al fianco di chi ha subito danni dal terremoto

UMI

Individuate le Umi (unità minime di intervento)

Ieri sera con un voto unanime è stata approvata la delibera che ha approvato le UMI (Unità minime di Intervento). Quando si fanno cose per la comunità, per chi ha bisogno, per chi deve vedere la sua comunità sostenerlo, il consiglio comunale che rappresenta l’intera città non sbaglia. Sono non solo contento ma orgoglioso.

La nostra intenzione è quella mettere in campo tutti gli strumenti per poter aiutare la ricostruzione, e la riparazione dei danni che il nostro territorio ha subito con gli eventi sismici dello scorso anno, mettendoci al fianco dei cittadini. Crediamo infatti che la individuazione delle UMI permetterà ai cittadini che devono coinvolgere in modo obbligatorio vicini reticenti, nella fase delle ricostruzione e riparazione del proprio immobile, di poter trovare un alleato nell’amministrazione comunale. Senza l’individuazione delle UMI, questi cittadini per risolvere le proprie controversie non avrebbero avuto altra strada che rivolgersi ad un avvocato. E’ nostra precisa intenzione avvalerci di tutti gli strumenti in nostro possesso, come ente locale, per favorire ed aiutare la ricostruzione e la riparazione dei danni subiti dal sisma, le Umi sono stato il primo passo, a breve porteremo all’attenzione del consiglio delibere per la eliminazione dei vincoli tipologici in zona agricola, ed infine adotteremo il “Piano della Ricostruzione”.

Ieri sera abbiamo ribadito pure che nel caso in cui si dovesse rendere necessaria una modifica di questo strumento, per motivi derivanti dall’aggiornamento normativo da parte del legislatore Regionale, o perché non si  raggiungono degli obiettivi che abbiamo dichiarato, sarà nostra intenzione procedere alla modifica in senso migliorativo dello strumento delle UMI, coinvolgendo i cittadini, i professionisti ed il Consiglio Comunale.

 


[scarica il documento in formato PDF]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...