Aereo vola da Sydney ad Adelaide metà del carburante è olio da cucina

 

L’esperimento della compagnia australiana Qantas. L’impresa ha un valore ambientale importante data l’esigua spesa prevista dall’utilizzo del bioarburante

SYDNEY – Metà carburante tradizionale, kerosene, e metà olio da cucina raffinato. Con questa miscela nei serbatoi un volo Qantas tra Sydney e Adelaide ha viaggiato senza riscontrare problemi. L’impresa ha un valore ambientale importante data l’esigua spesa prevista dall’utilizzo dell’olio da cucina come bioarburante.
L’amministratore delegato della Qantas Alan Joyce ha annunciato all’Abc che il governo australiano ha dato alla compagnia aerea "500mila dollari per finanziare uno studio sui biocarburanti alternativi nel settore dell’aviazione. E’ un cambiamento necessario per le sfide che l’ecologia ci impone di affrontare in futuro, non possiamo continuare a puntare esclusivamente sul carburante tradizionale". Il volo ha causato una spesa maggiore di quanto sarebbe costato solitamente ma, precisa Joyce, "soltanto perchè l’olio raffinato è stato importato dagli Stati Uniti".
Un esperimento che è un toccasana per l’ambiente: l’inquinamento provocato dalla tratta aerea ha fatto registrare emissioni di carbonio di gran lunga inferiori, una riduzione del 60 per cento rispetto alle emissioni effettuate con il carburante usuale. Senza contare la funzionalità- L’olio da cucina raffinato usato per il volo "non ha assolutamente avuto alcun impatto negativo sul funzionamento del velivolo".

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...