In tre anni: abbattute 432 piante, 5360 sono quelle messe a dimora!

Continua la querelle con il consigliere Arboresi della Lega Nord sul tema gestione del verde. Dopo aver risposto ad una prima interrogazione la scorsa settimana, oggi in consiglio risponderò alla sua nuova interrogazione.

Come si potrà leggere il nostro ente in tre anni ha messo a dimora più di 5mila piante contro un abbattimento nello stesso periodo di poco più di 430.  Un Comune che ha investito già degli anni ’80  sulla lotta biologica come strumento si contrasto ai parassiti, il nostro Ente ha sempre visto il suo patrimonio verde come una cosa da difendere, ampliare e tutelare.

Ecco il testo della mia risposta:

“Caro Consigliere la sua interrogazione mi permette di affrontare un tema caro a questa amministrazione, infatti è dagli inizi degli anni ’80 che il Comune di Carpi, uno tra i primi in Italia, ha sperimentato sistemi di lotta biologica nella gestione del patrimonio verde.

Diverse municipalità sono passate a questa forma di gestione dopo aver studiato e copiato la nostra esperienza.
Devo anche dirle caro consigliere che ho notato un certo sforzo nel produrre questa interrogazione approfondendo l’argomento attraverso lo studio di tante informazioni trovare sicuramente anche in rete.

Uno sforzo che va sicuramente lodato. Le segnalo che sulla nostra rete civica, è presente una sezione dedicata al Verde, e da li può evincere come la nostra amministrazione non solo utilizzi da tempo queste tecniche di lotta verso parassiti, ma si possono leggere i risultati che nel tempo hanno dato.
Infatti sono state pubblicate diverse relazione che illustrano le modalità operative che l’Ente utilizza per affrontare diversi insetti dannosi, o i diversi interventi eseguiti con sistemi biologi.
Quindi questa amministrazione è da tempo impegnata nella lotta biologica e mi pare di capire che questa scelta è ampiamente condivisa anche dal suo gruppo. Oggi il rischio è depauperare questa importante metodologia, messa in pericolo dai pesantissimi tagli che i Comuni subiranno con la Manovra del Governo in carica.

Detto questo va precisato per informazione, che ne il Rodilegno come neppure il Saperda Carcharis, che attacca la specie dei Populus Alba (il comune Pioppo Bianco) non sono attualmente i responsabili delle morie dei nostri Pioppi Bianchi.

Venendo invece alle domande relative al numero di alberi abbattuti e mesi a dimora negli ultimi trentasei mesi, risulta che le piante abbattute perché a rischio di stabilità sono state 432, mentre le piante messe a dimora nello stesso periodo sono state 3.410 nei parchi e viali, alle quali vanno aggiunte le circa 1950 piante messe a dimora per rispettare la legge sui nuovi nati.
In sintesi se confrontiamo il numero di piante abbattute (432), con il numero delle piante messe a dimora nei parchi e delle aree ri-boscate (5360) si evince come le piante abbattute siano solo l’8% rispetto al totale delle piante messe a dimora nello stesso periodo.

La sua interrogazione mi da anche la possibilità di informare il consiglio sulla prossima campagna di censimento del patrimonio verde, progetto nato dalla collaborazione dei diversi servizi del verde presenti in provincia di Modena, una metodologia che prenderà il via a partire dall’autunno per i viali e parchi del centro storico, un censimento informatizzato, con geolocalizzazione delle piante, e con relativa scheda informativa. Questo ci permetterà di poter avere una scheda personalizzata albero per albero, con la sua storia, interventi fatti, rilievi ecc, ecc.
Questa censimento ci permetterà di conoscere ancora meglio e più specificatamente l’evolversi dello stato del nostro patrimonio verde.

Ricordo infine non solo a lei, ma a tutti i consiglieri e cittadini, che il servizio manutenzione del verde è disposizione per chiarire qualsiasi dubbio e domanda in merito ai metodi di gestione e manutenzione del nostro importantissimo patrimonio verde.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...