L’Emilia-Romagna ha superato un gigawatt di potenza installata e si conferma tra le regioni leader in Italia nel settore

Fotovoltaico, un traguardo storico

(Gazzetta di Modena – 9 settembre 2011)

BOLOGNA L’Emilia-Romagna ha tagliato lo storico traguardo di un gigawatt di fotovoltaico. Si tratta dell’energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico di 340.000 famiglie, con una potenza di un milione di chilowatt: in regione è installato il 10% della potenza solare italiana. Sono i dati elaborati dall’ufficio studi del Gruppo Ubisol, azienda riminese leader del fotovoltaico: ad oggi in Emilia-Romagna risultano installati 25.252 impianti fotovoltaici, per una potenza di 1.004 megawatt. In Italia, sempre ad oggi, le installazioni attive sono 270.363, per una potenza di 10.018 MW. L’Emilia-Romagna si conferma come una delle regine del solare italiano: la regione è terza per potenza installata, dietro Puglia (1.737 MW) e Lombardia (1.030 MW), ma anche per numero di impianti attivi dietro Lombardia (39.899) e Veneto (37.154). In media, in Emilia-Romagna nel 2011 vengono attivati 60 impianti fotovoltaici al giorno mentre tra il 2005 e il 2010 (dalla nascita del primo conto energia) erano stati installati impianti per una potenza totale di 223 megawatt. Nei primi nove mesi di quest’anno la potenza è quadruplicata, superando il traguardo dei 1.000 MW. E se si prendono in considerazione gli impianti fotovoltaici più grandi di ognuna delle 9 province emiliano romagnole, sottolinea Ubisol, otto sono nati in questo scorcio di 2011. L’impianto di maggiori dimensioni in regione è stato attivato nel comune di Ferrara il 15 marzo, e ha una potenza di 11.248 chilowatt picco. L’impianto più grande della provincia di Bologna ha una potenza di 3.592 chilowatt picco e ha preso il via il 26 agosto nel territorio di Bentivoglio. Nella provincia di Forlì-Cesena l’impianto più potente, con 3.336 kWp, è partito a Longiano il 29 aprile. A Parma, nell’area del capoluogo, il 18 gennaio è stato attivato un impianto da 6.243 chilowatt picco. Nella provincia di Modena, l’installazione di maggiori dimensioni è a Guiglia, attiva dal 27 giugno con potenza di 6.166 kWp. L’impianto più grande del Ravennate è stato inaugurato il 12 aprile a Massa Lombarda, con una potenza nominale di 4.720 kWp. È attiva dal 12 aprile la struttura fotovoltaica più grande della provincia di Reggio, 2.204 kWp, a Campegine. A Rimini, nel territorio del capoluogo, l’impianto di maggiori dimensioni, 1.766 chilowatt picco, è stato attivato a marzo. L’unico impianto da primato in una provincia che sia nato prima del 2011 è quello di Pontenure, il maggiore della provincia di Piacenza con 2.840 kWp, attivato nel luglio 2009. Anche a settembre 2011, poi, Ravenna si conferma come il territorio più solare, che vale un quarto del fotovoltaico dell’Emilia-Romagna: i suoi 3.161 impianti hanno potenza nominale di 260 MW. Per avere un’idea delle dimensioni, basti considerare che nel Ravennate è installato più fotovoltaico che nell’intera Grecia. Nella classifica di potenza fotovoltaica tra le province, Ravenna (3.161 impianti per 260 MW) è seguita da Bologna (4.472 impianti per una potenza di 150 MW), Forlì-Cesena (2.970 impianti per 125 MW), Modena (4.405 strutture e 107 MW), Piacenza (1.576 installazioni e 95 MW), Ferrara (1.972 impianti con 95 MW), Parma (1.821 impianti e 70 MW), Reggio Emilia (2.862 installazioni e 61 MW) e Rimini (2.013 impianti per 36 MW).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...