LA RISPOSTA ALLA INTERROGAZIONE SUI RIFIUTI PROVENIENTI DA NAPOLI

Pubblico la risposta che ho appena letto in Consiglio alla interrogazione del consigliere comunale Alboresi della Lega Nord 

“Caro consigliere,

la sua interrogazione mi permette di fare alcune considerazioni, anche perché dichiaro da subito che trovo questa interrogazione semplicemente strumentale a fare dell’allarmismo e della spicciola polemica politica, visto che è stato chiarito a più riprese cosa pensa questa amministrazione sul tema rifiuti provenienti dalla emergenza della città di Napoli.

Vorrei ricordarLe caro Consigliere che a metà degli anni ’90 una importante città del Nord era entrata in emergenza rifiuti, con cumuli ammassati e date alle fiamme di fronte a scuole ed ospedali, ed allora il Sindaco di quella città, amministrata da un governo monocolore, chiese aiuto al Paese, alle regioni, e tra i primi a rispondere presente era stata la nostra Regione, con l’allora presidente Pierluigi Bersani…..Ricorderà anche la città immagino, era MILANO, e il sindaco era espresso da una maggioranza monocolore rappresentata dalla LEGA NORD.
Se l’Emilia Romagna e altre regioni non si fossero fatte carico di questa emergenza, forse anche nella ricca Lombardia ci sarebbe una emergenza rifiuti da 17 anni. Ma all’ora forse caro consigliere la spazzatura proveniente da Milano era diversa da quella di oggi a Napoli

Va pure ricordato come il vostro Governo abbia promesso a più riprese la soluzione del problema (prima delle elezioni) per poi a urne chiuse e risultato proclamato ritirare tutti gli impegni, dimostrando come la cosa pubblica per questo governo abbia senso solo se ha un ritorno elettorale immediato, non a caso con la stessa lungimiranza è stato stravolto il “PIANO BERTOLASO” che prevedeva la riapertura di diverse discariche, che il presidente del Consiglio dopo la protesta dei cittadini ha tolto come siti disponibili dallo stesso Piano, creando l’emergenza attuale.
Venendo alle sue domande me la caverò con poche parole:
· Non ci sono accordi di nessun tipo tra AIMAG, Regione, Enti Pubblici per l’uso della linea TMB presente a Fossoli.
· Non transitano quindi rifiuti provenienti dall’emergenza napoletana sul nostro territorio.

Il nostro territorio è caratterizzato da un sistema impiantistico di trattamento dei Rifiuti, per il recupero e il riciclaggio, la discarica presente a Fossoli a fianco dell’impianto di compostaggio serve principalmente a supporto del medesimo impianto. Per queste caratteristiche il nostro territorio non può accogliere rifiuti provenienti da Napoli.

Dichiaro però la nostra disponibilità a valutare l’invio di mezzi e tecnici nel caso ci fosse richiesto un supporto tecnico e di mezzi, disponibilità che andrà valutata ovviamente con l’azienda AIMAG.

Colgo l’occasione per porgerle i miei più cordiali saluti”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...