risposta ad interrogazione allamenti del 5 giugno scorso

La consigliera Baggio e il suo collega Russo, del Pdl hanno presentato una interrogazione per conoscere lo stato delle fognature carpigiane, ecco il testo della mia risposta:

“Gent.mi consiglieri,

fa piacere notare come anche da parte vostra sia riconosciuta la eccezionalità dell’evento piovoso del 5 giugno scorso. Per intensità e durata un evento ti tali proporzioni non viene ricordato in città se non alcuni decenni precedenti.

Lo stato fognario, come pure il sistema dei canali di scolo è stato sollecitato a tal punto che non hanno retto in diverse zone di Carpi. Ricordo che in meno di un’ora sono caduti sulla nostra città 58mml di acqua, 68mml nel corso della intero evento meteorologico.

Colgo l’occasione per informare il consiglio che sarà istituito un gruppo di lavoro tecnico misto tra Comune ed Aimag per analizzare nel dettaglio cosa è avvenuto il 5 giugno dal punto di vista idraulico, per individuare soluzioni che possano attenuare al meglio eventi di questa portata, visto che come tutti noi sappiamo i cambiamenti climatici in corso ci porranno di fronte ad eventi di questa portata in modo sempre più ordinario e non più straordinario.

Infine sempre allo scopo di informare il consiglio, la parte di città che non ha avuto fenomeni di allagamenti  è stata quella di “nuova edificazione, hanno retto bene anche quelle zone immediatamente vicine e collegate ai sistemi fognari delle nuove zone insediative. Questo perché una parte importante delle infrastrutture idrauliche che hanno permesso di assorbire questo eccezionale evento meteorologico sono state realizzate nei comparti di nuovo insediamento.

Venendo ora alle risposte puntuali alla vostra interrogazione:

  • Per il miglioramento delle fogne cittadine si sono messi in campo diversi interventi, basti pensare che dal 2008 al 2010 sono stati investiti oltre 430mila euro per diversi interventi, come il potenziamento del collettore fognario Corso Fanti e Corso Cabassi, il rifacimento delle fognature di via Don Davide Albertario, via Rossetti, via Longhena e via Piermarini.  Un intervento molto importante per la zona sud  sarà launa nuova condotta fognaria  su via Lama con scolmatore e relativo bacino di laminazione, con una spesa prevista di oltre 2milioni di euro, di cui metà a carico dell’ente locale, progetto previsto per il  2011 ma che è stato  rimandato a seguito dei tagli del Governo agli enti locali.
  • E’ nostra intenzione intervenire continuamente per migliorare lo stato del sistema  fognario e di scolo della nostra città, non a caso abbiamo pensato di dare vita al gruppo di lavoro misto per studiare le migliori soluzioni possibili.

Colgo l’occasione per porgerle i miei più cordiali saluti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...