Servizio verde pubblico, il giovedì in piazza un presidio

Fornirà informazioni su trattamenti e lotta biologica agli insetti
Come ogni anno con l’inizio del mese di maggio, in occasione del mercato ambulante del giovedì mattina, dalle ore 11 alle ore 12, i cittadini possono trovare in piazza Martiri un presidio del Servizio Verde pubblico del Comune di Carpi. Qui è possibile ottenere gratuitamente indicazioni circa le tecniche di lotta biologica integrata di contrasto delle avversità delle piante ornamentali (con le quali fin dal 1987 il Servizio interviene a difesa del vastissimo patrimonio verde cittadino) e sulle regole a cui attenersi nell’effettuare nei giardini privati i trattamenti fitosanitari.

In quest’occasione il Servizio informa tra l’altro come sia stata segnalata la presenza sul territorio comunale di un nuovo insetto defogliatore. Domenica 17 aprile si è stati infatti costretti a delimitare una estesa porzione dei giardini retrostanti il Teatro comunale, in quanto era in atto una massiccia infestazione da parte di un insetto che aveva sostanzialmente interamente ricoperto alcuni esemplari di frassino maggiore qui a dimora, spolpandone completamente la chioma. Oltre all’aspetto decisamente autunnale che caratterizzava le piante così colpite, impressionante è stata la presenza di questo insetto, una piccola e vorace larva verde che, presente con migliaia e migliaia di individui, aveva completamente ricoperto le piante attaccate e da queste cadeva a terra sui passanti. Questo insetto è stato successivamente individuato come il Tomostethus nigritus (Tentredine nera del frassino), che da una decina di anni ha interessato le regioni europee orientali a noi vicine (Croazia) per poi spostarsi via via verso ovest, interessando le foreste del Friuli e quest’anno dunque anche il nostro comune. Considerando che questo fitofago può manifestare fino a tre generazioni all’anno, è necessaria una attenta osservazione del territorio vista la fondamentale importanza della tempestività nell’operare. Infatti le severe defogliazioni che i frassini possono ricevere, potrebbero concretamente portare alla morte dell’esemplare infestato per impossibilità di fotosintetizzare e per l’enorme dispendio energetico necessario nel riprodurre la chioma fogliare.

Il presidio del Servizio Verde pubblico sarà presente in piazza Martiri fino ad ottobre.

Per informazioni
via Peruzzi 2, telefono 059 649125-30

fonte:http://www.carpidiem.it/cgi/jump.cgi?t=default&s=1305034359312457870&d=1&ID=120941&t=default

Annunci

Un commento

  1. Segnalo la presenza del parassita (Tentredine del Frassino) in zona Bergonzano – Canossa (RE) su numerosi esemplari selvatici di Fraxinus ornus, totalmente defogliati già a fine aprile-inizio maggio. Nella zona sono stati effettuati alcuni rimboschimenti utilizzzando tale essenza ed alcune piante sono già state attaccate. Che fare? Potrebbe esssere utile installare trappole? Esistono nemici naturali?

    Grazie per l’attenzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...