Wikibook green economy. Quaderni della sostenibilità

PRESENTAZIONE

Parole inglesi che declinate in italiano, anzi in emiliano-romagnolo, assumono un significato tutto nuovo. “Green economy” nella nostra Regione si traduce in imprese, lavoro, ‘rivoluzione verde’, quindi nella rivoluzione industriale del XXI secolo che sta già cambiando il volto di questo territorio.

L’economia verde è un treno in corsa. Stiamo parlando di un settore che comprende quasi 2 mila imprese, circa 230 mila addetti, oltre 61 miliardi di euro di fatturato.
Una pubblicazione come questa ha quindi il pregio di tracciare un ritratto di questa rivoluzione in modo informale, ma serio e completo. Nasce così una definizione “plurale” di green economy, ad opera di 46 voci e dal loro dialogo con i curatori.
Aggiungo che la Regione crede fortemente in questa sfida: abbiamo investito nel 2010 oltre 95 milioni di euro sul versante della “green economy”: un impegno rafforzato dal supporto e finanziamento al sistema della rete regionale dell’Alta Tecnologia e dei 10 Tecnopoli (che investe in sei assi tra i quali “Energia Ambiente”) ed al Piano Attuativo per l’Energia 2011-2013.
Stiamo vivendo anni difficili, certo. L’economia verde è decollata nel pieno di una crisi molto pesante, che continua a fare sentire i propri effetti: ma se, nonostante le difficoltà, il 2010 si sta chiudendo con un PIL regionale al +1.5%, è anche per lo stimolo e il contributo di chi investe nel settore green.
Noi siamo partiti, senza aspettare input e politiche di sviluppo nazionali purtroppo assenti. Siamo partiti, perché siamo convinti che migliorare il presente significa scuotersi e agire. E’ come in macchina: possiamo essere anche sulla strada giusta, ma se rimaniamo fermi rischiamo di essere investiti. Il cambiamento non conosce scorciatoie. Si conquista giorno dopo giorno, tenendo insieme ideali e realismo, decisione e consenso.
L’economia verde, per noi, è quindi anche un cambiamento morale e materiale, che investe la manifattura e i servizi, i consumi e i comportamenti individuali e collettivi e soprattutto la nostra politica energetica. Un cambiamento di testa. E’ quindi una sfida per l’oggi e per il domani.
Dicevo in apertura del ritratto informale ma completo che esce da questo wikibook, a testimonianza del fatto che si può parlare di cose serie anche con un tocco leggero: ho trovato nel wikilibro, ed apprezzato, citazioni garbate di cantautori, da Guccini a De Gregori. Riprendo con voi da quest’ultimo il tema del viaggio: noi ci siamo, siamo in movimento, vogliamo arrivare a destinazione, tutti insieme, con un sistema regionale sempre più unito e coeso.

di Gian Carlo Muzzarelli
Assessore regionale Attività produttive,piano energeticoe sviluppo sostenibile, economia verde, edilizia, autorizzazione unica integrata

clicca qui per leggere il contenuto intero del “Wikibook green economy. Quaderni della sostenibilità”


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...